Enrico CILIBERTO

Professore ordinario di CHIMICA GENERALE E INORGANICA [CHIM/03]
Ufficio: stanza do fronte struttura 3
Email: enrico.ciliberto@unict.it enrico.ciliberto@gmail.com
Telefono: +39 095 738 5054
Orario di ricevimento: Martedì e giovedì dalle 12:00 alle 13:00


Enrico Ciliberto è nato a Torino il 17 Settembre 1951 e si è laureato in Chimica il 5 Dicembre 1975 presso l'Università di Catania. Dopo un periodo di ricerca dedicato allo studio delle proprietà di legame chimico nei sistemi inorganici molecolari, ha trascorso un periodo di studio presso l'Interface Analysis Centre dell'Università di Bristol dove ha appreso l'utilizzo delle tecniche analitiche di superficie nello studio di materiali inorganici ed organici. E' autore di più 110 pubblicazioni su riviste internazionali, è editore ed autore di diversi libri editi negli Stati Uniti d'America sui metodi dignostici nei Beni Culturali e sulle Nanotecnologie.
Attualmente è professore ordinario di Chimica Inorganica ( Settore CHIM/03) presso l'Università di Catania. E' Coordinatore del Gruppo di Interesse Territoriale (GIT) 'Beni Culturali della Sicilia Orientale sotto l'egida del MIUR.
dal 2010 è Presidente della SdA di Scienze e Tecnologie Applicate alla Conservazione dei Beni Culturali dell'Unversità di Catania.
Dal 1 novembre 2016 è presidente del Corso di Laurea in Chimica.
I suoi interessi di ricerca si sono rivolti verso:
-Caratterizzazione di materiali in opere d'arte e indagini sui processi di degrado.
-Applicazione di spettroscopie elettroniche allo studio di materiali.
-Nanotecnologie applicate alla conservazione dei Beni Culturali
E' Consulente scientifico di:
Opificio delle Pietre Dure ( Pulpito di Donatello), Fabriceria della Fabbrica di S. Marco Venezia ( Mosaici della Basilica), Polo Museale Fiorentino ( David di Michelangelo), Scuola Archeologica Italiana Atene ( Materiali Minoici). Cairo University (materiali provenienti dagli scavi di Saqqara)

  • CINECA IRIS Institutional Research Information System: link al sito

Attualmente l'attività di ricerca è rivolta verso la caratterizzazione di materiali di beni storico-artistici e3 del loro degrado